Chi siamo

chisiamoLiberi Nantes nasce nel 2007 come l’unica Associazione Sportiva Dilettantistica in Italia, riconosciuta dall’UNHCR, che promuove e garantisce la libertà di accesso allo Sport a rifugiati e richiedenti asilo politico, offrendo a donne e uomini in fuga da paesi in guerra e da situazioni umanitarie drammatiche un’occasione unica di evasione, di recupero della dignità umana, di ricostruzione personale e dei rapporti di amicizia e di fiucia nel prossimo. Sia esso il proprio compagno di squadra di calcio, o di touch rugby, così come il compagno di cammino lungo un sentiero di montagna.
Lo sport è vita, ha in sé forza e coraggio, aiuta a ridurre le distanze, crea coesione e solidarietà.
Attraverso la pratica di discipline sportive (e non solo) l’Associazione mette gratuitamente a disposizione di tutti gli ospiti dei diversi centri d’accoglienza del territorio romano un campo su cui allenarsi e giocare liberamente, attrezzature e abbigliamento sportivo adeguato alle attività in programma e il sostegno umano, prima ancora che pratico, dei volontari che la compongono e che per primi scendono in campo al finco di ragazze e ragazzi somali, afghani, libici o senegalesi in cerca della speranza persa oltremare

Il campo XXV Aprile

E’ il quartier generale e la casa dei Liberi Nantes, un campo sportivo storico nel cuore del quartiere Pietralata a Roma, già sede della Polisportiva ‘Albarossa’  al 1968.
Il recupero del campo simbolo dell’identità culturale e dell’aggregazione sociale di un quartiere popolare già raccontato da Pasolini, da Moravia e dalla  Morante, è tuttora in corso dopo i primi lavori di recupero e di bonifica eseguiti dall’Associazione Liberi Nantes.

Il nostro staff