Lo Staff

Alberto Urbinati – Presidente

C’è chi dice che anche un viaggio di mille miglia inizia con un passo. Il mio primo passo nel mondo di Liberi Nantes risale al 26 Ottobre del 2007, giorno della fondazione dell’associazione. Non sapevo nulla di Rifugiati e Richiedenti Asilo, avevo tutto da imparare e il mezzo per entrare in questo mondo era una squadra di calcio, la Liberi Nantes. Poi sono venute le escursioni in montagna, poi ruoli più organizzativi e infine la nomina a questo ruolo di massimo responsabile dell’associazione. Dal giorno della fondazione qualcosa credo di averla imparata, ma giusto qualcosa perché le mille miglia sono ancora un miraggio laggiù in fondo.

Credo nel potere del lavoro quotidiano, quello che non fa rumore ma che passo dopo passo traccia il cammino; credo nell’amore che lo sorregge e nel coraggio che lo innerva. Un patrimonio di ricchezze che in massima parte raccolgo dalla relazione con le donne e gli uomini che hanno attraversato mari e deserti. E’ una danza fatta di dialoghi e confronti che mi fa continuamente cambiare punto di vista sulle cose. E che mi aiuta anche a capire qualcosa in più di me stesso.

foto-conti
 Daniela Conti – Vicepresidente

Sono nata una calda mattina d’estate del 1971. Mi laureo in sociologia dello sport con una tesi sul tennis per unire due mie grandi passioni: cercare di capire gli esseri umani e seguire lo sport. Il mondo non l’ho capito, a giocare a tennis sono una pippa… ma alla fine lavorando alla UISP dal 1996 ho capito che si può unire il sociale alla pratica sportiva attraverso progetti concreti e vivi.
I Liberi Nantes li ho visti nascere ai Mondiali Antirazzisti, li ho visti crescere da volontaria e alla fine mi sono ritrovata ad essere Presidente!
Sono figlia di una famiglia di migranti italiani che per 3 generazioni ha cercato un luogo dove vivere e alla fine è tornata in Italia carica di un bagaglio fatto di lingue, sapori, culture, conoscenze diverse e grazie a questo ho capito il significato della parola ricchezza. Per questo da sempre per me la migrazione è un diritto e deve esserlo per tutti.
Amo viaggiare, cucinare (e mangiare!), leggere, ma soprattutto amo chiacchierare con una bella birra in mano  di fronte ad una partita di calcio… ma non vi dico di che squadra sono, ho troppo rispetto per i membri fondatori della Liberi Nantes ASD.

antonio3
 Antonio Marcello – Coordinatore Football Club

Nasco a Roma, ho 36 anni. Sistemista programmatore nella vita, appassionato di fotografia sociale, nel 2010 mi affaccio al campo XXV Aprile per raccontare la storia della Liberi Nantes. In una storia così bella è semplice entrare, più difficile uscire e così, pian piano, giorno dopo giorno, ho cercato di rendermi utile in maniera più attiva e continuativa alla vita associativa.

Appassionato di tutto, tranne che di calcio, fui costretto con la forza e ricatti fisici e psichici a seguire il Football Club (ero in bagno quando l’assemblea ha votato il mio incarico). Da quel giorno ogni week-end, insieme alla squadra e agli altri amici dell’associazione sfidiamo le intemperie frequentando i più variopinti campi di calcio di terza categoria. Abbiamo macinato chilometri e chilometri, visitato sperduti paesi del Lazio, riportando a casa a volte una sconfitta, a volte una vittoria, ma ogni volta un sorriso. E questa è sempre una vittoria, la più bella.

Paolo
 Paolo Papi – Tesoriere

Nel 2009  durante le pause caffè  lavorative con Alberto parlando di natura e trekking pensiamo a quanto potrebbe essere bello offrire ai migranti l’opportunità di andare in montagna. Così partiamo con la prima escursione di prova sul comprensorio del Gran Sasso, da li in poi i camiNantes non si sono mai fermati e ancora oggi macinano km di sentieri.

Ora ho cambiato campo e mi occupo dei conti dell’associazione. Ma in quei conti ritrovo l’aria rarefatta e i grandi vuoti in cui mi piace immergermi quando vado in montagna…

toti
Toti (raramente conosciuto come Salvatore Lisciandrello)  – Allenatore Football Club

Palermitano con simpatie comuniste mi occupo da sempre di bimbi e migranti, caratteristiche che fanno di me uno squattrinato incallito.
Niente di nuovo, sono il classico terrone che cerca fortune altrove e viene a rubare il lavoro (non retribuito) qui a Roma.
Dal 2014 sono l’apprendista allenatore del Liberi Nantes Football Club. Il lavoro coi ragazzi mi appassiona e per ottenere il meglio da loro punto tutto sulla chiarezza nella comunicazione. Ammetto che non sempre ci riesco al 100%…

martina
 Martina Volpe – Coordinatrice Scuola di Italiano

Ho 28 anni e sono nativa di Roma. Sono una dottoranda in Italianistica, un’insegnante di italiano L2 e mi occupo di editoria e progettazione. Cerco di mettere la cultura italiana e l’apprendimento al centro della mia vita, convinta come sono che non si finisca mai di imparare.

Vado matta per la pizza, le patate, gli spinaci e i calamari. Mi piace viaggiare in treno, mi piacciono i non-luoghi e mi piace fotografarli.

scarnix
Luca Scarnati – Coordinatore Escursionismo (camiNantes)

Nato a Roma e laureato in Scienze Forestali all’Università della Tuscia di Viterbo. Cartografo dell’Istituto Geografico Militare ho conseguito un dottorato in Scienze Ecologiche. Dai tempi dell’università ho lavorato per 10 anni come guida escursionistica e ora, tra la famiglia e il lavoro, ne ho fatto un passatempo e una forma di impegno sociale, gestendo per quanto posso il settore escursionismo dell’associazione, i camiNantes, accompagnando chi già tanto ha camminato nella speranza di restituirgli un po’ di serenità. Cerco di portarmi sempre dietro i miei figli Aurora e Francesco, giovani Padawan, e la mia compagna Carlotta (che se non andavo in montagna non avrei mai conosciuto!), anche perché imparino le storie che stanno dietro ad ogni cammino.

 mauro
 Mauro Scorsone – Ufficio legale

Sono nato a Torino il 15.03.1978 e dopo gli studi scientifici ho conseguito la laurea in giurisprudenza a Roma. Nel 2008 sono diventato avvocato ed attualmente lavoro come consulente nel settore del diritto alimentare. La fotografia è il mio hobby e proprio questa passione mi ha portato nel 2012 a conoscere la realtà dei Liberi CamiNantes. Ogni escursione era una scusa per poter fotografare e dopo fotografare è diventata solo una scusa per poter uscire. Tantissimi ragazzi immortalati ma anche moltissime storie ascoltate ed ogni volta è stata un’esperienza nuova che mi ha arricchito. “Il caso non esiste” diceva il grande maestro Oogway a Shifu nel film Kung fu Panda, e forse quella prima uscita non è stata un caso.

1506606_10152371497036644_6722393990446509842_n
 Paola Varricchio – Responsabile Comunicazione

Napoletana di nascita e di appartenenza, classe 1983. Sono a Roma da pochissimo, non importa che giorno sia oggi, sarà sempre poco per smettere di meravigliarmi delle cose che scopro ogni giorno, di scegliere persone e posti nuovi da chiamare “casa” e farmi incantare dalla bellezza di incontri inaspettati che non ho cercato, che mi hanno trovato e che sento essere un dono prezioso, come è stato con Liberi Nantes.

Sono laureata in beni culturali, a Napoli ho lavorato per diversi anni nell’organizzazione e comunicazione di  eventi musicali e culturali e nel turismo responsabile. Dopo un master alla Luiss oggi vivo a Roma e lavoro in un’agenzia di comunicazione in cui mi occupo di ufficio stampa e social media strategies.